Homepage img
Mar 21 Ago 2018

img

img

img

imgArchivio notizie


img

img

img

img

img


img

img

img

img

img

img

Child Protection Policy

Editoriali - 14 Ott 2016
Progetto Made in Italy sulla via dell'Oriente
img
HANOI. Rientrata dal Vietnam una delegazione italiana composta da dirigenti e docenti dell’agenzia formativa EnAIP Piemonte, rappresentata dal Direttore Generale Sergio Pugliano, del CFP Alberghiero di Acqui Terme, nella persona del Direttore Domenico Parodi e del docente Luciano Servetti, dell’Istituto di Istruzione Superiore “Rita Levi Montalcini” di Acqui Terme (AL), dell’Istituto IPSEO “Aldo Moro” di Santa Cesarea Terme (LE) e dell’Istituto Professionale di Stato “Francesco Datini” di Prato. Insieme a loro anche due ex studenti del CFP Alberghiero, ora attivi nel settore della ristorazione. Motivo del viaggio la presentazione del progetto “Made in Italy sulla via dell’Oriente”, volto sia a far conoscere l’enogastronomia italiana sia ad illustrare tutti i percorsi di istruzione e formazione nel settore della cucina e della ristorazione presenti nelle regioni Piemonte, Toscana e Puglia.

Il primo incontro sì è svolto lunedì 3 ottobre presso l’Università di Hanoi, alla presenza del Rettore. Sono intervenuti i Dirigenti Scolastici Daniele Santagati, Claudio Bruzzone e Paolo Aprile, che hanno parlato del progetto in ottica di turismo sostenibile, con un excursus sulle cucine regionali italiane e sui prodotti tipici dell’enogastronomia nazionale del bel paese. A seguire la presentazione delle attività dei tre istituti superiori italiani; l’Istituto di Istruzione Superiore “Rita Levi Montalcini” di Acqui Terme (AL), l’Istituto IPSEO “Aldo Moro” di Santa Cesarea Terme (LE) e l’Istituto Professionale di Stato “Francesco Datini” di Prato. Particolarmente gradito il buffet, realizzato dagli allievi delle scuole e del CFP, sotto la supervisione del docente Luciano Servetti.

Martedì 4 ottobre visita alla Scuola Bac Thang Long di Hanoi, dove sono stati riproposti gli interventi della giornata precedente, cui si è aggiunta la presentazione di tutte le attività di EnAIP Piemonte e del CFP Alberghiero di Acqui Terme, a cura di Sergio Pugliano. Ampio spazio è stato dato ai numeri di EnAIP Piemonte, che conta ad oggi 17 sedi i tutta la regione, più di 500 corsi di formazione di diversa natura che interessano circa 6.500 studenti l’anno. Di questi, a coloro che sono iscritti ai corsi di Obbligo di Istruzione e ai corsi per disoccupati viene offerta la possibilità di entrare nel mondo del lavoro attraverso uno stage o un tirocinio, opportunità molto interessante dal momento che EnAIP Piemonte vanta uno stretto rapporto con il mondo produttivo, avendo in database quasi 10.000 imprese. Un sistema di formazione e servizi al lavoro in crescita, che si sta aprendo anche ad importanti collaborazioni con gli altri EnAIP nel Nord Italia e con partner esteri, quale quello vietnamita.

EnAIP Piemonte e CFP Alberghiero hanno poi fatto visita, mercoledì 5 ottobre, alla scuola alberghiera di Hanoi, Hoa Sua School of Economics and Turism, che da anni organizza scambi con la Svezia, permettendo ai propri studenti di fare esperienze all’estero e viceversa. Ascoltate le attività dei due soggetti italiani, lo stesso tipo di interesse è stato dimostrato per l’Italia, che da sempre ha una grande tradizione nel settore della cucina e dell’enogastronomia.

In serata Pugliano, Parodi e Servetti hanno fatto tappa nell’Ambasciata italiana, per presentare sia EnAIP che il CFP Alberghiero. In questa sede hanno espresso grande interesse per lo sviluppo di relazioni internazionali e hanno comunicato che parteciperanno ad un altro interessante momento che si svolgerà dal 21 al 27 novembre, presso l’Ambasciata di Tunisi, grazie all’interessamento di EnAIP Nazionale. In quell’occasione gli studenti del CFP Alberghiero avranno l’onore di cucinare per alte cariche politiche e sociali.

Ultimo in ordine di tempo, ma non meno importante, l’incontro con il Nguyen Van Nam, Presidente della “Friendship Association of Vietnam-Italy”, che ha illustrato la situazione economica e sociale del Vietnam, che vede, da un lato un grande numero di diplomati e laureati che non trovano lavoro e dall’altro una richiesta da parte delle aziende di tecnici specializzati che resta inevasa. Bisogno cui potrebbero rispondere sia EnAIP Piemonte che il CFP Alberghiero di Acqui Terme, con una proposta di corsi di formazione specifici che tengano conto delle esigenze del mercato produttivo locale. Idea che si trasformerà in un protocollo di intesa già nei prossimi mesi. Gli studenti vietnamiti potrebbero formarsi in Italia, in diversi settori, ed inoltre ricevere una formazione linguistica con relativo riconoscimento certificato (CILS).

Nella delegazione era presente anche Francesca Roso, Vicesindaco del Comune di Acqui Terme, che ha illustrato il tessuto socio-economico acquese, con particolare attenzione per il settore termale, che rappresenta il fiore all’occhiello del territorio.

Un ringraziamento, infine, alla Dott.ssa Anna Micheli, persona che ha permesso l’incontro e il confronto tra i soggetti italiani e quelli vietnamiti, e che seguirà sia la stesura dei protocolli d’intesa sia i progetti che in futuro potranno svilupparsi tra i due paesi.
 
Segnala la notizia Segnala questa notizia
Versione stampabile Versione stampabile
Iscrizione Mailing List Iscriviti alla mailing list
 
img

img

img

img

img

img

img


Enaip Piemonte - Servizio Informatico

Versione

imgMycommunity

img

Per informazioni sui corsi č possibile contattare il numero verde 800 50 18 50
oppure direttamente le segreterie dei nostri centri En.A.I.P. in Piemonte

Credits | En.A.I.P. in Home page | Cookie policy
Dinamico (Khamsin) ©2003 by Sistema Informativo En.A.I.P. Piemonte
P. I. 05040220013 info@pec.enaiponline.eu
Php
32333832 connessioni ad oggi
Pagina creata in 0.090 secondi
MySQL


Valid HTML 4.01 Transitional | Valid CSS! | Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0