Homepage img
Mar 21 Ago 2018

img

img

img

imgArchivio notizie


img

img

img

img

img


img

img

img

img

img

img

Child Protection Policy

STORIE DI SUCCESSO - 22 Feb 2016
SERVIZIO CIVILE: L’ESPERIENZA DI 7 RAGAZZI NEL PROGETTO “COR.TI”
img
PIEMONTE. Sono tutti  a metà dell’opera ma per tutti, per ora, è stata un’esperienza che non dimenticheranno. Sono 7 i ragazzi e le ragazze che in questi mesi stanno prestando servizio presso i CSF EnAIP del Piemonte all’interno del progetto di Servizio Civile “COR.TI- CORtili aperTi”, di EnAIP Piemonte. Le sedi di Alessandria, Borgomanero, Domodossola, Grugliasco e Torino, hanno accolto  volontari che si sono cimentati nell’animazione culturale, rivolta a giovani (in obbligo formativo, stranieri e diversamente abili), per favorire il pieno sviluppo della loro persona, nella costruzione del sé e nel rapporto con gli altri.

COR.TI, infatti, intende erogare servizi di animazione culturale utili a sollecitare processi di espressione personale e di partecipazione sociale contro qualsiasi forma di disadattamento o isolamento. Previsti laboratori che si collocano nell’ottica della prevenzione del disagio da una parte e di promozione di pari opportunità per tutti dall’altra; contesti in cui adolescenti e giovani hanno potuto sperimentare percorsi di crescita e di sostegno al processo di transizione della loro identità, acquisendo consapevolezza e autonomia personale all’interno di un sistema relazionale.

MARTINA - EnAIP ALESSANDRIA

«In questi primi mesi ho svolto attività di preparazione, ho collaborato al progetto ‘Garanzia Giovani’, ho partecipato alle attività nel corso di “Sala e Bar” e ho partecipato alla formazione specifica sulla sicurezza. Nei prossimi mesi avrò un incremento delle ore nel corso già seguito ed entrerò nel vivo delle attività riguardanti il progetto COR.Ti. Fino ad ora posso dire che è stata un’esperienza positiva, soprattutto per il rapporto nato con i ragazzi e con i colleghi, che mi hanno accolta e coinvolta, dandomi credibilità e autonomia. Unica criticità, alcuni tempi vuoti quando ho svolto attività insegreteria».

CECILIA -EnAIP BORGOMANERO

«Il desiderio di fare domanda per il servizio civile mi era nata dalla voglia di mettere alla prova le mie capacità e doti umane e provare a metterle anche a disposizione degli altri. Ho scelto EnAIP perché mi piaceva l’idea di stare a contatto con i ragazzi di una scuola e perché comunque l’ambiente scolastico è sempre stato un luogo per me molto importante. Prima pensavo all’EnAIP come ad una scuola che, nella maggior parte dei casi, era solo un "ripiego" per i ragazzi con poca voglia di studiare. Ora ho capito che è una scuola in cui la voglia di studiare ci dev’essere, altrimenti non si passa l’anno e che insegna davvero un mestiere ai ragazzi che lo frequentano. Mi sento utile, perché so che i ragazzi contano su di me, si fidano e per alcuni inizio ad essere uno dei punti di riferimento. Mi sento di consigliare questa esperienza anche ad altre persone perché è un’esperienza che non dimenticherò mai e che secondo me non bisognerebbe lasciarsi scappare. Sentirsi utili per qualcuno è davvero piacevole e arricchente».

SELENE SILVIA - EnAIP DOMODOSSOLA

In questi mesi Selene ha lavorato con gli studenti in obbligo formativo di EnAIP Domodossola; classi 1°-2° “Operatore Servizi Vendita” e classi 1°-2° “Operatore alla riparazione dei veicoli a motore”. «Mi occupo di realizzare laboratori creativi che hanno come scopo il  potenziamento del pensiero creativo e delle capacità relazionali, attraverso attività individuali e di gruppo, per la costruzione di dinamiche di relazione positive. Ad oggi abbiamo lavorato su nome, su elementi astratti come linea, punto e colore, sulle emozione, sulla creazione di texture e molto altro.  I ragazzi hanno dimostrato entusiasmo per il progetto, condivisione, collaborazione e co-costruzione delle attività da realizzare e degli obiettivi da raggiungere. Abbastanza comune la difficoltà di mettersi in gioco. Le emozioni legate all’attività artistica a volte sono state difficili da gestire ma è stata piacevole la ‘scoperta’ di sé stessi e degli altri».

 

PAOLO E ALESSANDRO- EnAIP GRUGLIASCO

Presa di contatto e conoscenza degli allievi assistendo alle lezioni con loro. Questo è stato il punto di partenza per Paolo e Alessandro.  «Abbiamo fatto una molteplicità di attività che hanno fatto emergere le nostre capacità di relazione sia con gli utenti, che col personale del centro e di stabilire un buon rapporto con la maggior parte di loro. Abbiamo imparato nuove tecniche di animazione e gioco anche per ragazzi portatori di disabilità ed in poco tempo ho guadagnato il loro affetto e la loro fiducia». Criticità? «A volte la nostra presenza nelle classi è stata puramente di osservazione, perciò non mi sentivo molto utile. Qualche difficoltà anche a gestire determinate situazioni con soggetti particolarmente inclini alla devianza. Nei prossimi mesi speriamo di continuare i laboratori di attività motoria, le attività di sostegno nei corsi prelavorativi, il supporto pedagogico agli allievi delle classi ad indirizzo turistico, e di organizzare le attività previste dal progetto COR.TI».

 

DANIELA E FRANCESCO- EnAIP TORINO

«Nelle classi dell’Obbligo di istruzione abbiamo realizzato lezioni frontali sulla storia e sulla tecnologia della radio, visite didattiche e partecipazione ad eventi. Dal punto di vista pratico abbiamo insegnato loro a sperimentare le potenzialità della radio, abbiamo registrato canzoni e creato la pagina della web radio. Con il corso di acconciatura abbiamo pianificato alcuni video tutorial. Infine abbiamo realizzato cortometraggi, video per la scuola e laboratori fotografici. L’idea in futuro è di creare un programma radiofonico gestito completamente dai ragazzi. Gli aspetti positivi della nostra esperienza sono stati il buon rapporto che si è creato con i ragazzi e soprattutto il loro grande interesse che si è tradotto in partecipazione attiva. Ottimo anche il feedback sulle attività». 

 
Segnala la notizia Segnala questa notizia
Versione stampabile Versione stampabile
Iscrizione Mailing List Iscriviti alla mailing list
 
img

img

img

img

img

img

img


Enaip Piemonte - Servizio Informatico

Versione

imgMycommunity

img

Per informazioni sui corsi č possibile contattare il numero verde 800 50 18 50
oppure direttamente le segreterie dei nostri centri En.A.I.P. in Piemonte

Credits | En.A.I.P. in Home page | Cookie policy
Dinamico (Khamsin) ©2003 by Sistema Informativo En.A.I.P. Piemonte
P. I. 05040220013 info@pec.enaiponline.eu
Php
32333881 connessioni ad oggi
Pagina creata in 0.092 secondi
MySQL


Valid HTML 4.01 Transitional | Valid CSS! | Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0